Albano San Alessandro - ANA BERGAMO - SITO UFFICIALE DELLA SEZIONE DI BERGAMO

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gruppi

Anno di fondazione: 1960
Anno di rifondazione
: ------------
Capo gruppo fondatore
: Giuseppe Marchesi
Capogruppo attuale
: Clarino Marchesi

Storia del gruppo

Dopo qualche anno passato prima come aggregati al gruppo di Borgo Unito e poi in quello di Torre De’ Roveri, il 10 giugno 1960 Giuseppe Marchesi e Giovanni Pezzotta diedero vita al Gruppo di Albano Sant’Alessandro. I primi Soci Alpini, oltre Cremaschi e Pezzotta, furono Giuseppe Cortesi, Daniele Parsani, Giovanni Vismara, Giuseppe Fratus, Pietro Barcella, Silvano Parsani, Pietro Vismara, Mario Vismara, Andrea Parsani, Armando Cremaschi, Giacomo Gonella, Giovanni Gritti, Battista Savoldi, Silvio Fratus e Tobia Cremaschi.
La prima sede fu attrezzata in due locali posti al piano secondo dell’allora edificio comunale, vicino all’ambulatorio del medico condotto.
Da quel 1960 ne è stata fatta di strada; anni di attività e impegno sociale, nel volontariato come nella solidarietà. E poi i “simboli” : il Monumento all’Alpino, opera del Maestro Tomaso Pizio inaugurato nel 1982, il Nucleo di Protezione Civile costituito nel 1985e la nuova sede in via Capitano Vitali, fiore all’occhiello del Gruppo, nel 1997. E ancao, l’Oasi Asca, oasi di nome e di fatto di un pezzo di territorio recuperato, frequentata da mamme, bambini e scolaresche; il recupero e la man utenzione della chiesetta “Morc de Mura”, il recupero e la sistemazione dei sentieri per la chiesetta San Giorgio come quelli in Valle di Albano, dove è stata realizzata una mulattiera, la pulizia degli argini lungo la (ex) statale del Tonale, e tanto, tanto altro ancora.
Una menzione la merita Vittorio Barcella attuale Capogruppo onorario dopo che lo ha guidato per 35 anni di fila. Dopo la riconoscenza di tutti gli Alpini e gli aggregati del Gruppo, il riconoscimento di “Cavaliere al merito della Repubblica Italiana”, conferitogli nel 1985 dal Capo dello Stato Sandro Pertini.




Storia e foto nucleo PC
Il Nucleo di Protezione Civile fu fondato nel 1985. Il primo Capo Nucleo fu Franco Duci mentre l’attuale è Mario Della Muzia. Si compone di 13 volontari. Nell’arco degli anni, ha partecipato a svariate iniziative ed interventi tra i quali ricordiamo sinteticamente l’alluvione in Valtellina, l’alluvione in Valtrompia alluvione Alessandria ed Asti, terremoto in Umbria con allestimento della cucina da campo e preparazione pasti per la popolazione di Belfiore. L’intervento in Bosnia per la sistemazione delle abitazioni bombardate e ancora dopo le alluvioni in Valle d’Aosta, Valle Brembana. Il terremoto in Molise e quello in Abruzzo (località Navelli e Globo, L’Aquila. Ha partecipato a diverse esercitazioni sia a carattere locale che nazionale, senza tralasciare interventi in ambito cittadino come il recupero dei sentieri collinari.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu