Lavori Val Veny - ANA BERGAMO - SITO UFFICIALE DELLA SEZIONE DI BERGAMO

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Commissioni > Lavori

Dove è la Val Veny?


Fu modellata in particolare dai ghiacciai del Miage e della Brenva e dal fiume Dora Baltea, di cui la Dora di Vény è un affluente.
Si divide in tre parti principali (partendo dall'alta valle):
• una parte parallela alla catena del Monte Bianco, compresa tra il Col della Seigne (2.512 m) e la parte inferiore del ghiacciaio del Miage;
• la parte intermedia (plan Vény), caratterizzata dalla piana prativa e dalla fascia fluviale della Dora di Vény;
• infine l'ingresso della valle, dominato dal Monte Bianco e dalla parte finale del ghiacciaio della Brenva (1.444 m).
Sul versante destro della Val Vény, nei pressi di Courmayeur, si trova il lago di Chécrouit, posto a 2.165 m d'altezza. Sul versante opposto della valle si scorge il massiccio del Monte Biancocon il Dente del Gigante (4.013 m) e il ghiacciaio della Brenva.
(Fonte Wikipedia)


Caserma in Val Veny prima dei lavori di ristrutturazione - vedi le foto


Sotto le foto scattate dopo la ristrutturazione

RELAZIONE CIRCA L''ESECUZIONE DELLE OPERE DI SISTEMAZIONE DELLA CASERMA FIOR DI ROCCIA

La presente relazione al fine di illustrare lo stato di avanzamento dei lavori e delle modifiche apportate in corso d'opera al progetto inizialmente proposto, a seguito delle sopravvenute esigenze operative e delle scelte ritenute utili dalla commissione preposta ai lavori su indicazione dei tecnici, dei capi cantieri durante le ispezioni effettuate in loco e sulla scorta delle comunicazioni al Presidente e al Comitato di Presidenza che hanno ritenuto opportune tali scelte, approvandole.
Il tutto alla luce della convenzione firmata con l'Agenzia delle Entrate per l'affitto della caserma Fior di Roccia e dall'intenzione sia della proprietà che dall'ANA di Bergamo di procedere con sollecitudine agli interventi strutturali al fine di contenere i tempi e garantire la fruibilità dell' immobile dell'anno in corso.

Si sono all'attualità le seguenti opere:

- Formazione fognatura nel piazzale della caserma e allacciamento alla fognatura comunale della Val Veny, compreso  scavi, reinterri ed attraversamento stradale.


- Rifacimento impianto fognario per lo smaltimento reflui di tutti gli allacci della caserma.


- Allacciamento al nuovo acquedotto comunale dal pozzetto in adiacenza alla proprietà e rifacimento dell'impianto idro sanitario.

- Fornitura in opera di serbatoio interrato di gas GPL ed impianto per sanitari e cucina.

- Installazione dei ponteggi utili ai lavori in quota ed in facciata per tutta la struttura.

- Posa in opera della copertura del tetto in lamiera grecata per mq. 1200 circa e delle linee vita (fornitura effettuata dal  Comando del Centro Addetsramento Alpino di Aosta).

- Fornitura e posa delle lattonerie per le scossaline laterali, di gronda, i colmi e i sette emergenti dalla copertura; manutenzione con sistemazione delle parti gravemente ammalorate e verniciatura dell'intero sottogronda in legno ( mq. 360)  e del balcone in legno lato nord.

- Rifacimento completo dei bagni compresi pavimenti e rivestimenti al piano rialzato composti da:
- Blocco servizi femmine (3 docce, 2 water e bidet, 6 lavelli)
- Blocco servizi maschi (5 docce, 5 water, 8 lavelli)
- Servizio singolo water, doccia, lavello nella zona di uso invernale.

- Allestimento completo della cucina per circa 250 pasti al piano rialzato, comprensiva di numero 2 dispense, con formazione di pavimenti e rivestimenti; allestimento di 1 cucinetta per utente numericamente ridotte e di uso invernale.

- Impianto elettrico eseguito dalla Croce Rossa Italiana, con assistenza muraria eseguita da ANA Bergamo.

- Formazione pareti in cartongesso al piano rialzato completi di porte per la realizzazione delle camere.

- Sistemazione sommaria serramenti esterni in legno, verniciatura di tutte le ante esterne in ferro.

- Imbiancatura a tempera di tutto il piano rialzato e della casermetta servizi (mensa e spaccio).

- Lamatura e verniciatura del pavimento in legno (mq. 500 circa) di tutto il piano rialzato.

- Sistemazione recinzione esterna con sostituzione di numero 65 travi in larice mancanti o ammalorati, rifacimento delle parti ammalorate del muro di recinzione e della copertina in c.a.

- Sistemazione parziale del cortile esterno con fornitura e stesa del ghiaietto, sistemazione zona alzabandiera.

- Adeguamento del locale caldaia esterno al fabbricato, completo di intonacatura interna ed esterna, con rifacimento della copertura.

Tutte le opere realizzate sono state precedute dalla relativa presentazione delle richieste per l'autorizzazione edilizia presso il comune di Courmayeur oltre alla predisposizione del piano di Sicurezza e Coordinamento e comunicazione all'ASL a firma di tecnici idonei. Le incombenze amministrative sono state effettuate dall' ANA Bergamo.

Le opere hanno interessato la messa in funzione dei seguenti locali del piano rialzato:

-6 camere di mq. 34.50 ciascuna per una capienza totale di 72 letti a cstello o di 36 posti letti singoli;
- refettorio di mq. 80.00 per una capienza di circa 80 posti;
- cucina per utenze fino a 250 pasti mq.41.13;
- cucina per piccole utenze (invernale) mq. 25.00;
- 2 dispense mq. 8.00;
- 1 sala operativa-ufficio-mq. 32.25;
- servizi igienici maschili mq. 26.34;
- servizi igienici femminili mq. 26.36;
- 1 servizio igienico per zona uffici ed uso invernale mq. 5.49;
- locale caldaia esterno mq. 7.68;
- corridoi di collegamento e vani scala mq. 105.00;
- sono stati resi utilizzabili anche i locali mensa/spaccio della casermetta piccola che possino essere utilizzati dagli ospiti per incontri, riunioni e svago in caso di maltempo.

La C.R.I. ha completato l'impianto elettrico e ha fornito i nuovi arredi per le camere con 38 posti letto al piano rialzato, ma con ogni probabilità anche peri il primo piano fino ad 80/100 posti letto, oltre alla sala uffici in comune all' Esercito, ANA, CRI e l'arredo della cucina per la zona di uso invernale.

NEL CORSO DEI LAVORI IL PERSONALE VOLONTARIO INTERVENUTO HA SEMPRE ESPRESSO L'OPINIONE  DELLA BONTA' DELL'INTERVENTO PER I FINI CHE LA SEZIONE SI E' PROPOSTA.
UN GRAZIE A TUTTI (PER LA COMMISSIONE) GIANPIETRO VAVSSORI E GIOVANNI STABILINI

Nota: per l'anno 2016 la commissione lavori ha proposto il completamento del piano superiore con l'apportamento di alcuni lavori che sono stati deliberati dal CDN in seduta  del 2 maggio 2016.





 
Torna ai contenuti | Torna al menu