Gruppi

Gruppi, zone e aree

I Gruppi Alpini, con i loro Soci, sono la vera spina dorsale dell’Associazione: con il loro impegno quotidiano e silenzioso ne costituiscono “il volto” verso le persone e le Istituzioni. Sezione e Gruppi condividono gli stessi ideali, valori e operano in sintonia contribuendo a tenere vivo lo “spirito alpino”.
Se è vero che senza “Sezione” non ci sarebbero Gruppi, è altrettanto vero il contrario: senza Gruppi non ci sarebbe la Sezione.

Questa simbiosi permette ad entrambe le realtà di esprimersi a favore della cittadinanza e delle rispettive comunità in molteplici modi: dalle cerimonie istituzionali per la conservazione della memoria alle iniziative per tramandare valori di solidarietà, Patria, servizio; dai momenti più conviviali a quelli dedicati al mantenimento dell’ambiente ed in occasione di calamità attraverso la propria Protezione Civile.

LE 4 AREE

Description for this block. Use this space for describing your block. Any text will do.

Area 1

L’area è composta da 8 zone che, a loro volta, comprendono 82 Gruppi, per un totale di Soci alpini, aggregati/amici.
I nomi contornati rappresentano i Gruppi Alpini che dispongono anche di un proprio Nucleo di Protezione Civile ANA.

Area 2

Inserire Area geografica

L’area è composta da zone che, a loro volta, comprendono Gruppi, per un totale di Soci alpini, aggregati/amici.
I nomi contornati rappresentano i Gruppi Alpini che dispongono anche di un proprio Nucleo di Protezione Civile ANA.

Area 3

Inserire Area geografica

L’area è composta da zone che, a loro volta, comprendono Gruppi, per un totale di Soci alpini, aggregati/amici.
I nomi contornati rappresentano i Gruppi Alpini che dispongono anche di un proprio Nucleo di Protezione Civile ANA.

Area 4

Inserire Area geografica

L’area è composta da zone che, a loro volta, comprendono Gruppi, per un totale di Soci alpini, aggregati/amici.
I nomi contornati rappresentano i Gruppi Alpini che dispongono anche di un proprio Nucleo di Protezione Civile ANA.

Organizzazione

Allo scopo di facilitare ed intensificare i rapporti tra C.D.S. ed i Gruppi, la sezione è suddivisa geograficamente
in Aree e Zone, il più possibile omogenee, distinte con numeri progressivi. Ad ogni Area è preposto un
Vicepresidente mentre ad ogni Zona è proposto un Coordinatore che può essere un semplice Alpino, individuato
dai Gruppi interessati, dopo averne valutato l’idoneità a ricoprire l’incarico.
Ogni zona ha solo funzioni consultive, non vincolanti per il C.D.S., e ,tramite il Coordinatore che la presiede,
può inoltrare proposte alla Sezione